GiornalistiDigitali partner di Milano Digital Week 2019

 

 

 

GiornalistiDigitali.com partecipa a Milano Digital Week con un workshop concepito per spiegare in maniera semplice ad aziende e professionisti cosa è possibile fare per costruire e migliorare la propria reputazione online. Sabato 16 marzo alle 12 presso il Negozio Civico ChiamaMilano, via Laghetto 2 a Milano (vicinissimo al Duomo!),Giornalisti Digitali mette a disposizione il workshop realizzato per Milano Digital Week per ogni associazione e azienda che ne farà richiesta. Perché la visione giornalistica è importante nella realizzazione di un progetto di comunicazione digitale? Perché a volte un video dove non si vende o promuove nessun prodotto funziona meglio di un costosissimo spot? Quale linguaggio video funziona meglio sul web?

 

 

 

 

Il workshop parte da un semplice dato di fatto: sul digitale siamo tutti personaggi pubblici. Passiamo 4 ore e mezzo al giorno con gli occhi sul telefono. Spesso però non ci rendiamo conto che tutto quello che scriviamo diventa il nostro curriculum digitale e sarà per sempre disponibile sulla rete. Questa situazione comportaalcuni importanti vantaggi: possiamo arrivare a un pubblico e a clienti che mai avremmo potuto pensare di raggiungere solo dieci anni fa. L’evidente svantaggio è che invece dobbiamo stare attenti a tutto quello che inseriamo. Fb non è un gioco. Instagram neppure, che ci piaccia o no. Non lo è se cerchiamo clienti, se vogliamo una promozione sul lavoro, se cerchiamo l’anima gemella. Dobbiamo creare contenuti di qualità. Cosa si intende per contenuti di qualità? Semplice: dobbiamo rispondere ad esigenze reali del nostro pubblico digitale. E se riusciamo a farlo, possiamo ottenere una visibilità inimmaginabile. Per Google è importante il contenuto. Molto più del contenitore. Se Google ritiene il Tuo contenuto , corretto, concreto e di alta qualità, saprà premiarti in pochissimo tempo con una enorme visibilità.

 

 

 

 

 

Per creare contenuti che “vincono sul web”, non abbiamo bisogno di fare la “classica” pubblicità. Nessuno si ricorda l’ultima pubblicità che ha visto online. Ma ci ricordiamo senz’altro l’ultima recensione, l’ultimo articolo, l’ultimo “tutorial” che ha risposto a una nostra reale e concreta esigenza. Abbiamo bisogno di idee, di buone idee e di contenuti utili per i potenziali clienti. La famosa SEO, in sintesi, vuol dire saper creare contenuto di valore. E Chi meglio del giornalista sa come creare contenuti di valore?

 

 

2019-03-09T10:11:09+02:00